Trattamento fotodinamico

Trattamenti

FOTOSAN 630: lampada per disinfezione fotodinamica.
Un vero trattamento di successo per il clinico e per il paziente, garantendo risultati sicuri e senza effetti collaterali.

FotoSan 630 fonda il suo principio di funzionamento sulla terapia fotodinamica (PAD). Grazie ad una semplice luce LED, utilizzata in combinazione con un reagente fotosensibile (Blu di Toluidina), permette la distruzione dei batteri in pochi secondi, ripristinando così il naturale equilibrio della flora batterica.
L’efficacia di questo tipo di terapia è ampiamente dimostrata da numerose ricerche in vivo e in vitro pubblicate sulle più prestigiose riviste.

CARATTERISTICHE:

99% DI BATTERI DISTRUTTI: efficace su tutti i microrganismi
NESSUN EFFETTO COLLATERALE: più sicurezza operativa, maggior confort per il paziente
TRATTAMENTO SICURO: non invasivo, veloce
AMPIO SPETTRO DI UTILIZZO: gengiviti, trattamento endodontico, trattamento della carie, trattamento parodontale, perimplantiti

Si tratta di una lampada LED che fonda il suo principio di funzionamento sulla terapia fotodinamica (Light Activated Disinfection o Photo Activated Disinfection), la soluzione ideale per semplificare la disinfezione dei tessuti.

La malattia parodontale non può essere eliminata in modo definitivo, ma può e deve essere curata. La terapia fotodinamica (PAD) è una forma di trattamento medico che implica tre componenti essenziali: luce, sostanza fotosensibile (reagente) e ossigeno.

Il protocollo terapeutico alla base della terapia fotodinamica si fonda sull’utilizzo di una sostanza fotosensibile, Blu di Toluidina (TBO), che si lega alla membrana batterica e viene attivata da una sorgente luminosa (lampada LED) ad una determinata lunghezza d’onda (ca. 628 nm).
La luce presenta un’ottima conduzione attraverso il tessuto umano e l’attivazione prolungata della sostanza fotosensibile alla corretta lunghezza d’onda determina una maggior infiltrazione della luce.