Ortodonzia | Domande frequentti

A che età è consigliabile la prima visita ortodontica?

Si consiglia di effettuare la prima visita ortodontica intorno ai 4-5 anni, quando tutti i denti da latte sono ancora presenti in bocca. Questo ha lo scopo di intercettare eventuali abitudini viziate o precontatti dentari che causano degli slittamenti mandibolari; in questi casi la terapia va intrapresa il prima possibile per evitare una crescita scorretta delle ossa mascellari.

Cosa sono le "abitudini viziate"?

Le abitudini viziate sono degli atteggiamenti del bambino che se non corretti precocemente portano ad uno sviluppo disarmonico delle ossa mascellari.Le più frequenti sono:

  • succhiamento del dito
  • deglutizione atipica, ossia la interposizione della lingua tra le arcate dentarie durante la deglutizione
  • respirazione orale
In cosa consiste lo "studio del caso ortodontico"?

Lo studio del caso ortodontico prevede la raccolta dei records necessari per una corretta diagnosi e una conseguente pianificazione della terapia più adeguata per il paziente.
I dati raccolti saranno:

  • Ortopantomografia delle arcate
  • Teleradiografia latero-laterale del cranio, sulla quale si effettua i tracciato cefalometrico che permette di effettuare lo studio della crescita della faccia.
  • Modelli studio in gesso
  • Fotografie del volto e dei denti

In alcuni casi specifici che richiedono una diagnosi più specifica sarà richiesta dall’ortodontista anche una CBCT (tomografia volumetrica cone beam) .
Una volta analizzati tutti i record, l’ortodontista incontra i genitori del piccolo paziente e spiegherà l’analisi effettuata sulle radiografie, sulle foto e sui modelli in gesso.
Verranno presentati i problemi ortodontici, le diverse strategie terapeutiche, i tempi e i costi di ogni terapia.

Quali tipi di apparecchi sono utilizzati?

Esistono diversi tipi di apparecchi, fissi o mobili e la scelta è effettuata sulla base dello studio del caso ortodontico.

  • Dispositivi mobili
  • Dispositivi fissi
  • Allineatosi trasparenti
Devi pulire i denti diversamente se porto l'apparecchio?

Il nostro staff ti consegnerà un kit personalizzato per permetterti di eseguire a casa le corrette manovre di igiene orale,che ti saranno spiegate accuratamente in studio.
Durante la terapia ortodontica saranno inoltre effettuate sedute di igiene orale professionali per aiutarti a mantenere una situazione orale perfetta.

Che cos'è la contenzione?

È la fase finale della terapia ortodontica. Una volta terminato il trattamento viene applicato al paziente un dispositivo di contenzione che ha lo scopo di stabilizzare i denti nella posizione raggiunta stabilizzando così il risultato ottenuto. Con il passare degli anni i denti tendono ad affollarsi, soprattutto nell’arcata inferiore, anche in chi non ha mai effettuato un trattamento ortodontico.
La fase di contenzione è quindi importantissima per non vanificare il risultato ottenuto tramite la terapia ortodontica attiva.

Com'è fatta una contenzione?

La contenzione può essere:

  • FISSA: si tratta di un filo metallico incollato sulla superficie interna dei denti. Questo filo si chiama splintaggio e solidarizza i denti nella posizione che è stata raggiunta con la terapia.
  • MOBILE: possono essere placche di contenzione o mascherine trasparenti chiamate Essix, da indossare solitamente solo nelle ore notturne.

Il tipo di contenzione sarà stabilito dall’ortodontista sulla base delle necessità specifiche del paziente e delle problematiche occlusali di partenza.

HAI UN’URGENZA?

Compila il form, verrai contattato il prima possibile.

ORARI DI APERTURA

lun  09.00 – 21.00
mar  09.00 – 21:00
mer  13.00 – 21:00
gio  chiuso
ven  09:00 – 18:00

COME RAGGIUNGERCI

Metro gialla fermata Porta Romana
Tram 9 29 e 30 Autobus 77 e 62.
Parcheggi vicini a pagamento in Via Lazzaro Papi,
vicino al concessionario Renault

Prenota una visita o chiedici informazioni

Cliccando su “Invia” dichiari di aver letto ed accettato le condizioni sulla Privacy

Dichiaro di aver preso visione dell’informativa “privacy policy” di per il trattamento dei miei dati

12 + 14 =